Missione compiuta per la Jomi. La squadra allenata da Giovanni Nasta ha chiuso la stagione regolare con un’altra vittoria casalinga, battendo il Conversano per 28 a 22.
La gara della Palumbo ha rappresentato un anticipo della prima sfida scudetto in programma sabato scorso. Salernitane che non si sono risparmiate cercando, semmai, di evitare spiacevoli infortuni, anche e soprattutto per l’impossibilità di recuperare, non essendoci soste del massimo campionato. Per il Conversano, invece, una partita buona per recuperare a pieno il portiere Giona, rientrato la scorsa settimana contro il Palermo, alla ricerca del ritmo partita, mentre non è stata nemmeno convocata Elena Barani, in vista della finalissima tricolore con Sejmenovic che ha inserito alcune giovanissime.
Buona la prova della Jomi che, come preannunciato alla vigilia da Nasta voleva chiudere la poule play off senza cali di concentrazione, evitando che il Conversano potesse riprendere la fiducia persa negli ultimi mesi. Primo tempo di marca salernitana, chiuso sul 15 a 9 per la Jomi. Nella ripresa, invece, le padrone di casa hanno subito il ritorno del Conversano che a metà frazione si è portata a -2 (19-17) salvo ritrovare la giusta concentrazione e ristabilire le giuste distanze (28 a 22).

 

Jomi Pdo Salerno 28 (15)
Amatori Conversano 22 (9)

Jomi Pdo Salerno: Prunster, Iacovello, Avram 7 (2), Ettaqi 2, Belotti 5, Coppola 4, Diome 2, Napoletano, Ferrentino, Pavlyk 2, Vinyukova, Lauretti Matos 1, Casale 3, Prast 2. Allenatore: Giovanni Nasta.

Amatori Conversano: Giona, Piffer, Babbo 3 (1), Fanelli, Chiarappa 1, Ganga 1, Lapresentazione 2, Lopriore 2, Oliveri 1, Rotondo 5 (1), Duran 6 (1), Lo Greco 1, Cacciopoli, Mastroscianni. Allenatore: Suada Sejmenovic.