Sarà la Mechanic System Oderzo a contendere lo Scudetto alla Jomi Salerno. La formazione allenata da coach Dragan Rajic, già matematicamente certa dell’accesso alla finale tricolore, supera in trasferta la Suncini Ariosto Ferrara con il risultato finale di 29 a 20, mentre Oderzo s’impone nel match decisivo contro il Brixen. La partita: Parte subito forte la Jomi Salerno che dopo cinque minuti è avanti con il risultato di cinque reti a zero. La prima rete della Suncini Ariosto Ferrara arriva quando il cronometro segna 7 minuti e 30’ (1 – 6). Le salernitane non mollano ed al 10’ minuto sono avanti con il punteggio di 7 a 2. Coach Rajic nel corso del match concede spazio a tutte le effettive della rosa, la Jomi Salerno allunga ancora ed al 17’ minuto è avanti con il risultato di 9 a 3. La Suncini Ariosto Ferrara prova a reagire ed accorcia le distanze, al 26’ minuto il punteggio è di 10 a 5 in favore della Jomi Salerno. La prima frazione di gioco si chiude con le salernitane avanti con il risultato di 12 a 6. Nella ripresa la musica non cambia. La compagine allenata da coach Dragan Rajic tiene alta la concentrazione e dopo cinque minuti è avanti con il punteggio di 17 ad 8. Al 10’ minuti Oliveri realizza la rete del +11 per la Jomi Salerno (20 – 9). Coach Rajic concede nuovamente spazio alle giovani del vivaio, le salernitane allungano sino al 22 ad 11 al 13’ minuto. La Suncini Ariosto Ferrara prova a reagire riuscendo ad accorciare le distanze sino al 24 a 12, con coach Rajic che chiama time out. Il finale di tempo è pura accademia. Le padrone di casa provano a limitare i danni, la Jomi Salerno gioca in scioltezza senza alcun assillo. Il match si chiude con il risultato finale di 29 a 20. Le salernitane torneranno in campo sabato 4 marzo tra le mura amiche della palestra Caporale Maggiore Palumbo contro la Mechanic System Oderzo nel match valevole quale quinta ed ultima giornata della Poule Play Off. Una sfida senza alcun valore per la classifica, autentico antipasto della serie di finale Scudetto.

 

Suncini Ariosto Ferrara – Jomi Salerno 20 – 29 (primo tempo: 6 – 12)

 Ariosto Ferrara: Vitale, Lentini, Lo Biundo, Di Lisciandro 6, Burgio 1, Gioia 3, Buhna, Stettler, Tisato 1, Pernthaler 1, Dobreva 6, Soglietti 2. Allenatore: Carlos Alberto Britos

Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 4, Dalla Costa 3, Motta, Fabbo 2, Rajic, Napoletano 4, Piantini, Oliveri 5, Lauretti Matos 3, Casale 1, Landri 6, De Santis 1. Allenatore: Dragan Rajic

Arbitri: Bassan – Bernardelle