Onmic BadolatoSconfitta ed applausi per l’Onmic Salerno nella gara di spareggio del girone D di serie A2 di pallamano femminile contro il Meta 2 Badolato.

Al termine di una gara vibrante e ricca di colpi di scena, infatti, la formazione calabrese si è imposta con il punteggio finale di 26 a 25. Il match andato in scena sabato scorso è comunque il giusto epilogo del campionato positivo disputato dalle atlete guidate in panchina da coach Adele De Santis. Il Meta 2 Badolato non ha sicuramente disputato la sua migliore gara, frutto anche dell’ottima prestazione delle giocatrici della compagine salernitana. Da segnalare su tutte le ottime prove del giovane portiere Sammartino e di Erika De Somma, tornata con spirito gagliardo e battagliero dall’esperienza vissuta con la nazionale italiana under 17 ai recenti MHC svoltisi in Tunisia. Coach Adele De Santis ha comunque dato spazio a tutte le quattordici giocatrici a referto, spazio dunque anche alle giovani under 14 che non hanno sfigurato contro avversarie più esperte. “Abbiamo ancora una volta – afferma coach Adele De Santisdimostrato il nostro valore. Abbiamo messo in difficoltà in più occasione il Meta 2 Badolato che può vantare un roster di tutto rispetto e sta lottando per centrare il secondo posto finale in classifica. Nel corso della stagione il nostro cammino è stato sicuramente positivo. È stata un’esperienza che ha permesso alle ragazze di crescere e migliorare. Le atlete a mia disposizione – conclude lo stesso coach Adele De Santissi sono ben comportate nel corso di questo campionato, nonostante la giovane età le mie atlete, in un torneo difficile come quello di A2 femminile e contro avversarie più esperte. Sono contenta dell’esperienza che abbiamo vissuto e della crescita avuta dalle mie atlete di partita in partita. Siamo partite un po’ timorose, come è giusto che sia per atlete così giovani, ma di partita in partita abbiamo acquisito sicurezza ed esperienza e nelle ultime prove la differenza d’età con le nostre avversarie quasi non si è più notata. Dobbiamo continuare a lavorare sodo e sono sicura che già dalla prossima stagione i nostri risultati saranno migliori!”.