Capitan Coppola: “Dimenticare Teramo per il pronto riscatto”

coppola-720x445

coppola-720x445Torna nuovamente in campo la Jomi Salerno che nella quinta giornata di ritorno del campionato di serie A di pallamano femminile è chiamata ad affrontare tra le mura amiche della Palestra Palumbo il Cassano Magnago. La formazione guidata in panchina da coach Salvo Cardaci ha l’immediata occasione per il riscatto dopo la sconfitta rimediata nello scorso turno di campionato sul campo della Nuova Teramo.

“Sabato ci attende una gara molto importante – afferma il capitano della Jomi Salerno, Antonella Coppolain quanto dobbiamo riscattare la sconfitta e la brutta prestazione di mercoledì sul campo della formazione abruzzese. Siamo amareggiate ma allo stesso tempo motivate per il riscatto. Fortunatamente si torna nuovamente in campo già sabato (domani ndr), le motivazioni sono quindi ancora forti. La sconfitta di Teramo brucia ancora, anche perché abbiamo perso tre punti importanti anche se il campionato è ancora lungo. Può accadere ancora di tutto”. La gara in programma sabato sarà anche la sfida con il pivot della formazione lombarda Bianca Del Balzo“Si tratta sicuramente – termina il capitano della Jomi Salerno, Antonella Coppoladi una giovane molto promettente, sta sicuramente crescendo con il passare delle giornate, dimostrando tutto il suo valore. E’ sicuramente un punto di riferimento per quanto concerne la squadra lombarda”. Dall’altra parte ci sarà il Cassano Magnago che proverà a confermare tutto il suo valore per continuare la corsa verso la qualificazione alla Poule Play Off“Si tratta sicuramente di una gara importante – afferma Bianca Del Balzoper quanto concerne il prosieguo della nostra stagione. Siamo molto motivate e proveremo a portare a casa un risultato positivo per proseguire la nostra corsa verso la qualificazione alla Poule Play Off”. Sulla sua strada la formazione lombarda troverà però una Jomi Salerno molto arrabbiata che vorrà riscattare la sconfitta di mercoledì… “Tutto ciò sicuramente non ci aiuterà. Troveremo una Jomi Salerno vogliosa di riscatto dopo la battuta d’arresto di Teramo. Dal canto nostro anche noi vorremo riscattare la sconfitta dell’andata, quando perdemmo solo di una rete, una sconfitta che ci lasciò davvero tanto amaro in bocca”. Infine Bianca Del Balzo ricorda la sua breve esperienza (giocò due gare di EHF Cup) con la casacca della Jomi Salerno“Ho davvero bei ricordi di quella esperienza – conclude il pivot della formazione lombarda – in terra campana. Mi trovai davvero bene, ebbi l’occasione di disputare due gare internazionali che sono sicuramente servite alla mia crescita, di ciò non posso fare altro che ringraziare la società del presidente Pisapia che mi diede quella grande opportunità”.

Carrello