Dalla Costa, Stettler, Manojlovic e Squizziato pronte ad indossare la maglia azzurra. Mercoledì 2 novembre in campo contro la Bulgaria.

Il Campionato di serie A1 di Pallamano Femminile si ferma per lasciare spazio alle Azzurre. La Jomi Salerno si conferma società con il maggior numero di chiamate nella Nazionale Italiana di Pallamano Femminile. Ad Aver raggiunto il raduno di Chieti nella giornata di martedì il vicecapitano della Jomi Salerno Ilaria Dalla Costa, che per la prima volta indosserà la fascia di capitano della Nazionale, l’esperta Lucilla Stettler, la promettente Ramona Manojlovic e il nuovo arrivo in casa Jomi Rocio Squizziato, con loro anche il preparatore dei portieri Adele De Santis. Tra le convocate in Nazionale c’è anche la talentuosa Giulia Fabbo, cresciuta nella cantera della Jomi e attualmente impegnata nella Prima Lega francese, in prestito dal Metz al Nizza. Doppio impegno per l’Italia chiamata ad affrontare la Bulgaria nel primo turno di qualificazione ai Campionati Mondiali 2023. Primo appuntamento, in trasferta, mercoledì 2 novembre alle ore 17.00 per la gara di andata, quella di ritorno, invece, si disputerà ne “La Casa della Pallamano” di Chieti alle ore 18.30 di domenica 6 novembre.

 

“Vestire la maglia azzurra è sempre un grande onore per me, queste saranno le prime partite ufficiali nelle quali sarò capitano: è una cosa bellissima di cui vado molto orgogliosa. L’obiettivo è quello di passare il turno, la Bulgaria dovrebbe essere un avversario alla nostra portata, loro non fanno competizioni ufficiali da un po’ di anni ma tante giocatrici della Bulgaria partecipano al campionato italiano e quindi le conosciamo bene – ha dichiarato il vice capitano della Jomi Salerno e capitano della Nazionale Italiana di Pallamano Femminile Ilaria Dalla Costa –. Questi giorni di raduno stanno proseguendo molto bene, stiamo lavorando su concetti tattici perché il tempo a disposizione non è tantissimo, avremo dei test match sabato e domenica contro il Belgio e lì sarà un vero banco di prova per capire se siamo pronte ad affrontare la Bulgaria, io mi auguro di sì. In Nazionale ci sono tante ragazze della Nomi è una cosa molto bella che ci rende orgogliose e speriamo che renda orgogliosa anche la nostra cara città di Salerno”.

 

Il campionato della Jomi Salerno ripartirà dalla Palestra Palumbo sabato 12 novembre con la gara in programma alle ore 18.30 contro il Cellini Padova.

Carrello