Inarrestabile Jomi. Sul campo del Mezzocorona le salernitane centrano la sesta vittoria in campionato.

Sesta vittoria su sei gare disputate, miglior attacco e miglior difesa della prima fase del campionato nazionale di serie A1 Femminile. La Jomi Salerno, nella trasferta al PalaFornai contro Mezzocorona, conquista ancora una volta due punti preziosissimi, si porta a +2 sul Pontinia, consolida il primato in classifica e chiude, così, con il sorriso la prima parte del girone di andata. Una prova non facile quella a cui le salernitane erano chiamate contro Mezzocorona, quarto impegno ufficiale per le ragazze allenate da Laura Avram in soli otto giorno, considerate le gare di EHF European Cup dello scorso weekend e il recupero casalingo contro il Tushe Prato di mercoledì 19 ottobre. Tante rotazioni e minutaggio per tutte le giocatrici disponibili, così il tecnico salernitano ha provato a gestire una condizione fisica non al top e un calo di energie inevitabile, considerato anche il lungo viaggio per raggiungere il comune in provincia di Trento. Un match che si è caratterizzato per i tanti errori, individuali e del gruppo, da una parte e dall’altra, con le salernitane brave, comunque, a gestire l’assenza del proprio capitano Pina Napoletano e a chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco. Stessa trama nel secondo, con Manojlovic (8 reti) e Calzado De Toro, finalmente ritrovata (5 reti per la spagnola), a trascinare le salernitane, evidentemente sulle gambe, alla vittoria conclusiva. La Jomi Salerno non si è arresa nel finale, decisa e non lasciar punti al PalaFornai, con cinismo ha allungato su Mezzocorona proprio nella fase cruciale del match, chiudendolo 28 – 31.

 

“Mi aspettavo sarebbe andata così, paghiamo una settimana in cui siamo scese in campo quattro volte, ho cercato di fare tante rotazioni per evitare gli infortuni. Non voglio soffermarmi tanto su ciò che non è andato, perché oggi era fondamentale per noi portare a casa il risultato. Non eravamo completamente in partita, ma è normale in un periodo così impegnativo, ci sono stati, infatti, tanti errori, in difesa eravamo molto statiche e poi eravamo stanche – ha dichiarato il tecnico della Jomi Salerno Laura Avram -. Sono comunque molto contento per la grande prova di gruppo, alla fine ho chiesto alle ragazze di non buttare via quanto avevamo fatto ed è venuto fuori il loro carattere, è stato quello a condurci alla vittoria. Sono contenta soprattutto per queste sei vittorie, abbiamo iniziato bene il campionato che, ora, si fermerà nuovamente per due settimane. Siamo la squadra col maggior numero di chiamate in azzurro, non mi piacciono le pause, specialmente quelle così lunghe, ma sfrutteremo questo periodo per recuperare la forma fisica”.

 

Mezzocorona – Jomi Salerno 28 – 31 (Primo tempo 15 – 18)

 

Mezzcorona: Terrana, Gislimberti 7, Fusina, Faig 5, Betta, Pedron, Ratsika, Demattio, Della Valle (VK) 3, Mazzucchi 0, Giovannini 0, Verones 6, Italiano (K) 1, Pilati, Campestrini 6, Buratti,

 

Jomi Salerno: Stellato, Dalla Costa (K) 5, Rossomando 3, Calzado De Toro 3, Avagliano 5, Squizziato 3, Cirino, Di Giugno, Stettler 2, Bajciova 1, Manojlovic 8, Ciociano, Pereira, Lauretti Matos (VK) 1.

 

Arbitri: Bertino, Bozzanga

 

Carrello