JOMI A CASSANO TRA DUBBI E SPERANZE

coppola opt

coppola optUna “Mission Impossible” attende la Jomi Salerno di scena a Cassano nella gara inaugurale della Poule Scudetto. “Mission Impossible” in primis per il valore delle avversarie, reduci dal secondo posto in Coppa Italia dove hanno sconfitto proprio le salernitane in semifinale e successivamente hanno messo in crisi le campionesse d’Italia in carica dell’Indeco Conversano, poi per l’incredibile serie di infortuni che ha letteralmente falcidiato l’organico. Jokanovic, Belotti e Napoletano sono infatti ferme ai box per gli infortuni rimediati durante la kermesse tricolore di Teramo e non saranno, per lungo tempo, a disposizione di Cardaci. “Il morale è sotto i tacchi – dice Cardaci – i referti non lasciano adito a dubbi. La speranza è che qualcuna possa riprendersi per la parte finale della stagione. E’ stata un’autentica mazzata, un colpo durissimo, perdere in un sol colpo tre giocatrici di prima fascia metterebbe in ginocchio chiunque. Ce ne faremo una ragione a andremo avanti a testa alta. Ora mi aspetto una importante reazione emotiva da parte del gruppo”. E così il tecnico siciliano farà ancora una volta appello alle “bandiere” Avram, Coppola, Pavlyk, Iacovello, confidando in un’impennata di rendimento da parte di Ceklic, Benincasa e delle giovanissime forgiate nel settore giovanile. Nelle difficoltà però possono nascere le imprese più significative e così la Jomi si presenterà al cospetto di Cassano decisa a vendere cara la pelle per riscattare la bruciante sconfitta subita in Coppa Italia ma anche quella maturata alla Palumbo durante la regular season poco meno di due mesi or sono. Quel ko infatti interruppe l’imbattibilità casalinga del sette di Cardaci e consentì a Conversano di operare il sorpasso in testa alla classifica. Ma, oltre alle motivazioni determinate dalle sfide del recente passato, vincere contro Cassano sarebbe importante anche dal punto di vista della graduatoria della Poule play off: in questo momento la classifica, determinata dai piazzamenti ottenuti durante la stagione regolare, vede Conversano al comando a quota 9, Salerno alle sue spalle a 6 e Cassano in terza posizione a 3 punti. Una sconfitta comporterebbe per Salerno l’aggancio da parte delle lombarde, mentre conquistare il successo significherebbe per Lauretti e compagne raddoppiare il vantaggio e puntare all’aggancio delle pugliesi. Insomma, la gara di domenica mattina (inizio ore 11.30) ha un’importanza vitale nell’economia della fase finale della stagione delle due compagini. Servirà dunque una grande prestazione alla Jomi per gettare le basi per un cammino in discesa. Un’impresa ardua, difficile, durissima ma che è sicuramente alla portata delle salernitane. Basterà crederci…

 

 

Carrello