coppola-landriPartirà giovedì mattina, alla volta di Bressanone, la Jomi Salerno che da venerdì a domenica prossima sarà impegnata nella Final8 di Coppa Italia. Il debutto per la compagine del presidente Mario Pisapia è in programma venerdì 28 alle ore 20 proprio contro le padrone di casa del Brixen. Le altoatesine sono la vera sorpresa del massimo campionato e partite con l’unico obiettivo della permanenza non solo sono riuscite a centrare con molto anticipo il traguardo, ma sono riuscite a piazzarsi tra le prime otto della serie A femminile. Sulle ambizioni della Jomi guidata da coach Salvo Cardaci e sul momento felice della formazione salernitana, abbiamo parlato con due delle protagoniste di questa stagione da record e cioè: lo storico capitano Antonella Coppola e l’azzurra, napoletana verace Valentina Landri. Antonella Coppola: “Andiamo a Bressanone con tante motivazioni e decise a voler centrare il primo obiettivo stagionale. Essendo una competizione che prevede gare ad eliminazione diretta sarà una vera e propria battaglia già a partire dai quarti di finale e per questo ritengo che ogni partita potrà risultare insidiosa se non verrà affrontata con la concentrazione e la mentalità giusta”. Valentina Landri: “partiamo per la final8 di Coppa Italia con la consapevolezza che fino ad ora siamo imbattute dimostrando sul campo di meritare l’attuale leadership. Insieme alle mie compagne ci siamo preparate al meglio per questa manifestazione e cercheremo di continuare il nostro percorso vincente. Sappiamo bene che le sfide saranno “secche” e dovremo giocare sempre al massimo per cercare di arrivare in finale”. Com’è il morale della tua squadra e come vedi il debutto ai quarti di finale contro Brixen? Coppola: “Abbiamo chiuso la fase regolare imbattute e questo risultato tiene molto alto il morale del gruppo, ma in Coppa Italia si parte da zero e noi proveremo a confermare i valori espressi in campionato. Affronteremo le padrone di casa del Brixen e sicuramente loro saranno molto cariche, giocando davanti ai propri tifosi. Si tratta di una buona squadra e vanta una rosa di atlete promettenti per questo sarà importante affrontarle con la giusta grinta. Faremo affidamento sui nostri punti di forza e sulla nostra difesa per limitare le avversarie e provare a centrare la qualificazione alla semifinale”. Landri: “il morale è quello giusto, quello di sempre in questi mesi di vittorie e sorrisi. Siamo davvero soddisfatte per aver chiuso la regular season da imbattute, ma questo ad oggi ci dà solo due vantaggi: giocare contro la quarta in classifica e disputare eventuale gara tre, sia in semifinale sia eventualmente in finale scudetto, davanti ai nostri tifosi. Per quanto riguarda l’impegno di venerdì sera contro Brixen, infine, siamo molto determinate e cercheremo con tutte le nostre forze di riportare Salerno e la società per cui gioco ai vertici della pallamano italiana”.