Jomi pronta all’esordio, alle 18 alla Palumbo c’è il Dossobuono

CARDACI JOMI opt

CARDACI JOMI optC’è grande attesa per l’esordio in campionato della rinnovata Jomi Salerno che sabato pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 18.00) sfiderà la neo promossa Olimpica Dossobuono.

Una formazione, quella veneta, da non sottovalutare che ha effettuato un eccellente pre-campionato e si presenterà alla palestra Palumbo senza timore, consapevole che avrà tutto da guadagnare e poco da perdere. “Un team avversario ben guidato dal collega Escanciano che va affrontato con la giusta grinta e determinazione – evidenzia il tecnico della Jomi Salvo Cardacie che vanta tra le proprie fila diverse atlete interessanti come Guadagnini, Biondani e le nuove arrivate Mazzieri (dal Teramo) e Luchin (da Futura). Il tecnico Escanciano guida da diversi anni questa formazione e sta sicuramente svolgendo un ottimo lavoro. Un gruppo giovane che sono convinto riuscirà a togliersi belle soddisfazioni nel corso di questa stagione. Per quel che ci riguarda, invece, ci presenteremo al debutto con i nostri nuovi arrivi Prunster, Landri, Romeo e la cubana Gomez che ci terranno a ben figurare davanti al nostro pubblico, ma certamente saranno protagoniste anche le giovani della Jomi e le atlete della cosiddetta “vecchia guardia” che vorranno iniziare con una bella vittoria davanti ai nostri appassionati tifosi. Le uniche incertezze sono legate all’utilizzo dell’esperta Laura Avram e di Pina Napoletano alle prese con malanni muscolari e che potrebbero essere tenute precauzionalmente a riposo in questo atteso esordio casalingo di capitan Coppola e compagne”. “Decideremo insieme allo staff medico solo all’ultimo momento l’eventuale impiego di Avram e Napoletano – conclude mister Cardacisapendo bene che forzare i tempi di recupero potrebbe risultare pericoloso con tante gare da giocare in questa stagione che si presenta lunga e piena di insidie. In ogni caso abbiamo a disposizione una rosa che ci permette di sostituire degnamente eventuali defezioni e allora testa alla gara di sabato che giocheremo naturalmente per vincere e quindi iniziare al meglio questa nuova avventura”.

Carrello