Jomi Salerno, a Mezzocorona per difendere il primato in classifica.

Sarà la gara in programma alle ore 20.00 di domani, sabato 16 marzo, tra Mezzocorona e Jomi Salerno a chiudere il 7° turno del girone di ritorno del campionato nazionale di serie A1 femminile. Trascorsa l’ennesima settimana di intenso lavoro alla Palumbo di Salerno, le campionesse d’Italia in carica sono chiamate a dare continuità ai risultati fin qui ottenuti. Le atlete allenate da mister Christophe Cassan arrivano alla sfida esterna col Mezzocorona dopo l’importante affermazione dello scorso fine settimana sulla Casalgrande Padana. I due preziosissimi punti, ottenuti davanti al proprio pubblico, hanno consentito alla Jomi Salerno di mantenere la testa della classifica a 26 punti, dietro ad inseguire Pontinia e Brixen, mentre resta a distanza di tre punti Erice complice la sconfitta subita nel passato weekend a Bressanone. Obiettivo, quindi, quello di proseguire il proprio cammino, di sfruttare il momento decisamente positivo della stagione e di provare, dunque, a mettere distanza rispetto alle inseguitrici. Nella gara d’andata fu la Jomi ad imporsi con una larga vittoria battendo il Mezzocorona 34 – 19. Per le padrone di casa, invece, terzultime in zona play-out, l’arduo compito, di qui alla conclusione del campionato, di conquistare punti per provare così a risalire la classifica.

 

Sarà possibile seguire in diretta la gara collegandosi al canale youtube della FIGH (https://www.youtube.com/@PallamanoTVfigh) oppure attraverso la piattaforma Pallamano TV (https://www.federhandball.it/pallamanotv) .

 

Lo scorso sabato abbiamo voluto dimostrare quanto valiamo, quanto vale la Jomi Salerno, abbiamo fortemente voluto una vittoria che poi è arrivata. Ora c’è la sfida con il Mezzocorona, sarà sicuramente una gara difficile anche considerando il lungo viaggio. Sono sicura che ce la metteremo tutta per portare a casa altri due punti – ha dichiarato Margherita Danti -. Abbiamo svolto una settimana di lavoro intensa, stiamo bene fisicamente e dal punto di vista psicologico. Grazie a mister Cassan, dal punto di vista fisico, stiamo soffrendo molto bene e riusciamo ad affrontare con più tranquillità le partite. Per quanto riguarda me, quando posso entrare in campo cerco sempre di dare il massimo, perché nessuna occasione va sprecata”.

 

 

Carrello