Jomi Salerno pronta a tornare in campo per il quarto impegno della stagione. Domani in campo contro Teramo.

Archiviata la prima pausa del campionato e gli impegni in nazionale maggiore, la Jomi Salerno tornerà in campo questo sabato. Le atlete di Laura Avram dopo l’entusiasmante esordio stagione con tre vittorie in altrettante gare di campionato, saranno chiamate, alla ripresa, a dare continuità sul campo di Teramo. Una gara che sembra già scritta sulla carta, ma per la quale alla Palestra Caporale Palumbo di Salerno, nell’arco dell’intera settimana si è lavorato con impegno e dedizione. Le salernitane arrivano al quarto impegno della stagione con 6 punti già conquistati, e quindi a bottino pieno, opposta, invece, la situazione di Teramo: tre sconfitte, zero punti e quindi l’ultimo posto della classifica per le abruzzesi. Un testa coda, dal risultato all’apparenza già scritto, ma con una sfida nella sfida per le salernitane che in settimana hanno dovuto fa fronte a qualche problema legato allo stato di forma delle atlete, dopo le due settimane di stop.

 

Ci sono state praticamente due settimane di pausa, ma ho comunque avuto le risposte giuste da chi si è allenato. Abbiamo avuto qualche difficoltà, ma le ragazze hanno capito che dobbiamo colmare dei ruoli importanti – ha dichiarato il tecnico della Jomi Salerno Laura Avram -. Sulla carta noi siamo più forti, ma non possiamo permetterci di giocare a ritmi bassi. Dobbiamo scendere in campo da professioniste e, soprattutto, avvero rispetto delle avversarie. Teramo si è rinforzata molto quest’anno e per noi non sarà semplice, considerato il viaggio in pullman e l’immediata gara nella giornata di domani. Ho chiesto a tutte il massimo impego per questa gara. Avremo adesso un periodo molto stressante e impegnativo: dopo Teramo ci sarà la Coppa Europea e le gare con Padova e Mezzocorona. Non avremo molto tempo per gli allenamenti. Dobbiamo reagire e continuare a lavorare bene”.

 

La Jomi Salerno scenderà in campo, domani sabato 8 ottobre alle ore 18.00, al Palasport a San Nicolò a Tordino di Teramo.

Carrello