JOMI SALERNO SUPERA IL DOSSOBUONO ALLA PALUMBO

Una Jomi appena sufficiente passa all’incasso tre punti importanti in prospettiva play off scudetto e festeggia l’esordio della giovanissima Erika De Somma, quattordici anni ed un futuro tutto da scrivere. Per il resto ordinaria amministrazione alla Palumbo con il Dossobuono, fiero e orgoglioso, bravo a tenere il campo con dignità ed una Jomi non esaltano dal punto di vista della tenuta mentale. Che non sia una serata di spettacolo lo si capisce fin da subito quando il Dossobuono riesce a tenere testa alle salernitane che sgasano, pattinano ma non riescono ad accelerare come vorrebbero. Accadrà solo nella parte finale del primo tempo complici alcuni buoni interventi di Iacovello, li si concentrata e sul pezzo. Bene tra le salernitane, prive di Coppola e Ferrentino, oltre alla già citata Iacovello, la solita Laura Avram, la duttile Benincasa e l’ala Napoletano. Positive Lauretti e Casale soprattutto in difesa. Tra le venete da segnalare la buona prestazione di De Togni e alcuni interventi strappa applausi del portiere Ferrari.

Jomi Salerno – Dossobuono (23-14)p.t.15-8

Jomi Salerno: Coppola,Iacovello1, Lambiase, Trombetta 2 , Avram 4, Beba , Benincasa 4, Lamberti1 , Napoletano6, Pavlyk 2, Lauretti2, Casale1 . All: Giovanni Nasta

Aliper Dossobuono: Ferrari, Della Gatta, Signorini2 , Biondani2 , De Togni2 ,Peron,Manfredini,Guadagnini3, Comencini,De Marchi 2, Rizzo2, Rizzardi1, Ramponi, Ampezzani . All: Roberto Escanciano Sanchez

Arbitri : MASTROMATTEI – PANNO

 

 

 

Carrello