La Coppa Italia va al Brixen, Jomi superata dalle altoatesine in finale

La Coppa Italia va al Brixen. Jomi Salerno battuta dalle altoatesine con il punteggio finale di 22 – 20 nell’ultimo atto della manifestazione tricolore. Alla Emilia – Romagna Arena è dunque la formazione allenata da Hubert Noessing ad alzare al cielo la Coppa Italia per la prima volta nella sua storia. La cronaca: Brixen sblocca il punteggio grazie al sette metri di Duran, poi sale in cattedra la Jomi Salerno che con un parziale di tre reti a zero allunga sul 1 – 3 al quarto minuto. Al 10′ le salernitane allenate da Laura Avram sono ancora avanti di due reti (5 – 3). Brixen non ci sta, il portiere Monika Pruenster tiene a galla le altoatesine che mettono la testa avanti (6 – 5 al 13′). Capitan Napoletano e compagne riescono a pareggiare i conti (8 – 8 al 22′). Nei minuti conclusivi del primo tempo Brixen allunga nuovamente, la prima frazione di gioco si chiude così con il punteggio di 11 – 9 in favore delle altoatesine. L’inizio del secondo tempo è da dimenticare per le salernitane. Brixen allunga così sino al 13 – 9 poi la Jomi Salerno trova la decima rete quando il cronometro segna il sesto minuto. La compagine allenata da Hubert Noessing allunga ancora sino al +5 (15 – 10 al 8′). Salerno prova a restare aggrappata al match (16 – 13). Capitan Napoletano e compagne ci provano sino all’ultimo: al 22′ le campane sono sotto di tre reti (20 – 17). Nei minuti conclusivi la Jomi arriva sino al meno uno (20 – 19 al 26′) ma poi commette alcune ingenuità che permettono al Brixen di chiudere i conti. Finisce 22 – 20 per il team altoatesino che vince la prima Coppa Italia della sua storia.

Carrello