La Jomi costretta ancora allo stop. Rinviata la partita contro il Pontinia

Slitta di una settimana il ritorno in campo della Jomi Salerno. La pandemia anche con tutti gli strascichi burocratici che si trascina dietro, ha determinato il rinvio della partita originariamente in programma alla Palumbo, sabato 22 gennaio contro la Cassa Rurale Pontinia. “È un’autentica disdetta – dice il tecnico Laura Avram – pensavamo proprio di poter finalmente ritornare a giocare ed invece saremo costretti ancora a rimanere fermi. Tra positività, protocolli di quarantena da rispettare, green pass sospesi che si fa fatica a riattivare e visite mediche diventate assai problematiche c’è veramente da perdere la testa. A tutto questo poi aggiungiamo il fatto che con quella di sabato saranno due le partite da recuperare e obiettivamente faccio fatica ad immaginare gli incastri del calendario. Per una squadra come la nostra, abituata a lavorare con metodo e continuità, questa situazione sta creando disorientamento e nervosismo. Dobbiamo solo mantenere la calma e attendere con pazienza che la situazione migliori”.

Carrello