La Jomi riparte da Cardaci

Cardaci Jomi Salerno

Cardaci Jomi SalernoLa Jomi Salerno riparte da Salvo Cardaci. La società salernitana ha, dunque, deciso di riconfermare in panchina il tecnico di origini siciliane. Comincia così a prendere forma la squadra che nella prossima stagione proverà nuovamente a recitare un ruolo da protagonista nel torneo di massima serie di pallamano femminile. In queste settimana la società salernitana è al lavoro anche per allestire il roster per la prossima stagione partendo dalla conferma del tecnico.

A questo proposito Mario Pisapia, presidente della Jomi Salerno afferma… “In questi giorni la società sta lavorando principalmente su aspetti legati alla vita societaria, con particolare attenzione al marketing. Tutto parte comunque dalla riconferma – continua il massimo dirigente della Jomi Salerno – del tecnico Salvo Cardaci. Dopo un primo anno positivo sotto molti aspetti abbiamo deciso di affidare anche per la prossima stagione la panchina al tecnico siciliano. Abbiamo già iniziato a lavorare, con l’allenatore stiamo pianificando il progetto tecnico che dovremo mettere in piedi. Stiamo inoltre valutando eventuali operazioni di mercato, dove intervenire per potenziare il roster che si è ben comportato nello scorso campionato”. Il presidente della Jomi Salerno poi punto il suo obiettivo sulla prossima stagione… “L’obiettivo è sicuramente quello di centrare la finale Scudetto, dopo due anni la Jomi Salerno merita l’occasione di poter giocare per un obiettivo importante. Proveremo a ripetere il buon lavoro fatto nella prima parte dello scorso campionato sperando che questa volta la fortuna ci assista considerati i tanti, troppi infortuni che hanno condizionato il rendimento. Mi aspetto un salto di qualità da parte di tutti, sia da parte dello staff tecnico che da parte della squadra. Vietato cullarsi sugli allori”. Come piacevole ed ormai consolidata tradizione, la Jomi Salerno sarà impegnata anche nella prossima stagione in Europa… “Cercheremo – conclude Mario Pisapia – di onorare al meglio anche gli impegni europei che vedranno coinvolta la nostra formazione che quest’anno parteciperà alla Challange Cup”.

Carrello