La Jomi Salerno cede a Brixen in gara 3. Alla Palumbo sfuma il sogno scudetto

Nulla da fare per la Jomi Salerno, gara 3 va a Bressanone che accede così alla finale scudetto. Le salernitane soltanto due giorni fa erano riuscite a conquistare il successo in gara 2 allungando così la serie fino alla bella. Una gara (chiusa sul risultato di 28 – 29) di assoluto livello quella tra Jomi e Brixen nella giornata che ha definito le finaliste del campionato di serie A1. Le salernitane, però, non sono riuscite a difendere il titolo conquistato lo scorso anno chiudendo purtroppo, così, la stagione senza trofei. Tanta delusione alla Palestra Palumbo per come è maturato il risultato. La Jomi Salerno ha sfoderato, infatti, una buona prestazione nel corso del primo tempo, tanta solidità in difesa e soprattutto la giusta freddezza sottoporta consentono alle atlete di Cassan di chiudere il primo tempo sul risultato di 19 – 12. La Jomi rientra in campo dopo l’intervallo col piede giusto, riuscendo a portarsi sul + 9. Poi il blackout della squadra salernitana nella fase centrale della seconda frazione. Non ha perso tempo e ne ha approfittato Bressanone che ha trovato la forza e la reazione giusta per riportare in parità il risultato a 10 minuti dalla conclusione. Botta e risposta e assoluto equilibrio nelle battute finali del match. Fabbo conquista un importantissimo rigore sul finale e la gara torna in parità, ma Bressanone realizza la rete del vantaggio a 10 secondi dalla conclusione. Brixen giocherà la finale con Erice, uscita vincitrice da gara 3 contro Pontinia, mentre per la Jomi resta la delusione di un successo sfumato proprio sul finale.

 

Purtroppo, la nostra avventura finisce stasera – ha dichiarato il capitano della Jomi Salerno Pina Napoletanoabbiamo giocato un primo tempo spettacolare. Siamo poi ritornate in campo nel secondo tempo e abbiamo buttato via tutto il lavoro che avevamo fatto nei 30 minuti precedenti. Non so cosa sia potuto succedere, merito, onore e rispetto al Brixen che non ha mollato di un secondo, è rimasto in gara ci ha raggiunte e poi superato. Il nostro sogno finisce qui, in bocca al lupo alle finaliste. Alla Prossima stagione”.

 

 

Jomi Salerno – Brixen 28 – 29 (19 – 12 )

 

Jomi Salerno: Mangone, Dalla Costa (VK) 2, Rossomando 2, Avagliano, Squizziato 4, De Santis, Danti, Ribeiro 2, Napoletano (K), Fabbo, Pereira, Lauretti Matos, Petersen 10, Barreiro 5, Gislimberti.

All. Christophe Cassan

 

Brixen: Eghianruwa 4, Eder (VK) 1, Hilber (K) 5, Pruenster, Di Pietro 3, Nothdurfter, Vegni 1, Hachana 6, Habicher, Babbo 4, Luchin, Di Carlantonio, Leal Armenteros 5, Vikoler

All. Hubert Noessing

 

Arbitri: Dionisi – Maccarone

Delegato: Pasciuto

Carrello