La Jomi Salerno consolida il primato in solitaria in classifica. Contro Teramo, quarta vittoria su quattro gare di campionato.

La Jomi Salerno riparte in campionato così come aveva concluso prima della pausa. Ancora una vittoria per le salernitane allenate da Laura Avram, la quarta su quattro impegni ufficiali, questa volta sul campo di Teramo. Una gara e, dunque una vittoria, che vale il consolidamento del primato, in solitaria, in classifica per la Jomi Salerno ora a quota otto punti. Un monologo targato Salerno quello andato in scena al Palasport San Nicolò a Tordino di Teramo, con le abruzzesi che dopo meno di un minuto di gara erano già sotto di due e con le salernitane al primo break, quando non era ancora trascorso il quarto d’ora di gioco, a + 10 sulle padrone di casa. Turnover per Laura Avram che, nell’emergenza legata ad una condizione non ottimale di alcune delle giocatrici più esperte, ha potuto vedere all’opera le giovani, vere protagoniste della trasferta abruzzese. Chiusa la prima frazione sul parziale di 9 – 24, la Jomi Salerno, difesa compatta e sempre in attacco, ha mantenuto l’ampio vantaggio non lasciando scampo alle padrone di casa. Per le salernitane, da segnalare l’ottima prestazione delle giovanissime, (Rossomando miglior marcatrice, in rete anche Chianese e Formato) che hanno trascinato la squadra alla vittoria conclusiva per 21 – 40.

Sono molto soddisfatta per come le ragazze hanno approcciato la gara. In campo ho visto serietà sia da parte delle senior che hanno fatto una partita vera, ma anche da parte delle giovani. Sono contenta in particolar modo per loro perché in una gara come questa si sono espresse al massimo, quasi tutte infatti sono andate in gol – ha dichiarato il tecnico della Jomi Salerno Laura Avram -. Tutte hanno fatto un ottimo lavoro, sono state delle professioniste e hanno avuto rispetto per l’avversario. Ho visto in campo un’ottima difesa e un buon lavoro anche da parte dei nostri portieri. Molte giovani sono state impiegate e ciò ha consentito di far rifiatare giocatrici come Lucila Stettler e Vladimira Bajciova. Questo turnover crea una catena fiduciosa tra le ragazze e fa piacere a me come allenatore, perché so di avere a disposizione diverse alternative. Ora avremo un giorno di pausa, ma lunedì si inizierà a lavorare senza sosta perché ci attende una guerra. Dovremo prepararci bene dal punto di vista mentale e fisica per la doppia sfida della prossima settimana in coppa europea, ma anche per il campionato. Sono fiduciosa che tutta possano fare molto bene. Un ringraziamento va ai nostri calorosi tifosi che non hanno fatto mancare il loro supporto neppur in trasferta a Teramo, orali attendiamo numerosi alla Palumbo per il prossimo fine settimana perché avremo bisogno di loro”.

Nel prossimo turno di campionato, la Jomi Salerno sarà impegnata tra le mura amiche nella gara contro Prato, in programma mercoledì 19 ottobre alle 18.30 alla Palestra Caporale Palumbo di Salerno. Prima, però, le salernitane saranno impegnate in EHF European Cup nella doppia sfida di sabato 15 e domenica 16 ottobre, sempre alla Caporale Palumbo, contro le turche dell’Ankara Yenimahalle BSK.

Teramo – Jomi Salerno 21 – 40 (Primo tempo 9 – 24)

Teramo: Franceschini, Di Giulio 2, Falini, Palarie (K) 4, Di Prisco 1, Canzio 4, Sila, Macrone 1, Baldassarre 4, Capone, Lanfredi 3, De Angelis2, Bellu, Dinea, Galletti

ALL. Serafino La Brecciosa

Jomi Salerno: Stellato 1, Dalla Costa (VK) 2, Rossomando 10, Avagliano 1, Squizziato 7, Formato 1, Cirino, Di Giugno, Stettler 0, Manojlovic 6, Napoletano 2, Ciociano, Chianese 6, Pereira, Lauretti Matos 4.

ALL. Laura Avram

Arbitri: Passeri – Rinaldi

Carrello