LA JOMI SALERNO INGAGGIA AMELIA BELOTTI

Comincia a prendere definitivamente forma il roster della Jomi Salerno.
Dopo l’ingaggio di Celia Prast, giovane promessa proveniente da Bressanone, il team campione d’Italia ha formalizzato l’accordo con l’italo-argentina Amelia Belotti, 25 anni, l’anno passato top scorer del Sassari.
Terzino dalle grandi potenzialità fisiche, titolare inamovibile della nazionale argentina ma in possesso di doppio passaporto, Belotti è stata per buona parte della scorsa stagione la vera trascinatrice del Sassari, autentica spina nel fianco della Jomi che, sia in finale di Coppa Italia che nella combattutissima serie di Finale Scudetto, ne ha sempre particolarmente sofferto la forza e la fisicità.

“Non abbiamo avuto il benchè minimo dubbio a sceglierla – osserva il d.s. Loria – quando si è presentata l’occasione. Amelia è una giocatrice dalle grandi potenzialità che può ancora crescere tanto dal punto di vista fisico. 
Già oggi è una giocatrice che in Italia può fare la differenza e l’anno passato lo ha dimostrato in diverse occasioni, ora però deve fare un ulteriore salto di qualità e trovare una grande continuità di rendimento.
E’ un giocatore moderno in quanto può ricoprire più ruoli, il giusto prospetto per una squadra che sta progressivamente cambiando pelle pur mantenendo intatti certi principi tecnico-tattici”.
A breve la Jomi formalizzerà anche l’ingaggio di un forte terzino straniero per chiudere definitivamente i conti e cominciare a pianificare la stagione ormai già alle porte. La preparazione del tean Campione d’Italia scatterà, infatti, il prossimo 12 agosto.
Intanto la EHF ha dato l’okay definitivo per l’omologazione del PalaSele di Eboli che ospiterà il 14 e 15 settembre le gare dei preliminari di Champions League, avvenimento di straordinaria importanza e prestigio la cui preparazione richiederà un grande sforzo organizzativo.
Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che la dirigenza della Jomi convocherà a breve.

Carrello