Si è conclusa con il risultato finale di 29 a 17 in favore delle padroni di casa dello Sport Club Municipal Craiova la gara di ritorno del primo turno di Coppa EHF. Le salernitane sono state superate dalle più quotate avversarie guidate da George Burcea, tra le maggiori accreditate alla vittoria finale della competizione, così come già accaduto nel 2018 quando le rumene hanno conquistato il trofeo ai danni delle norvegesi del Vipers Krinstiansand. La Jomi PDO Salerno, in una delle arene sportive più importanti della Romania quale la Polyvalent Hall, ha comunque disputato una prova alquanto coraggiosa e tenuto bene il campo per larga parte del match. LA CRONACA: La prima rete della gara è di marca salernitana, il Craiova però non sta a guardare e con un break di due reti a zero si porta avanti con il risultato di due reti ad uno. La compagine allenata da Neven Hrupec risponde subito presente e con una rete di Gomez pareggia nuovamente i conti (2 – 2). Lo Sport Club Municipal Craiova si porta nuovamente avanti, la Jomi risponde con un 7metri della giovane Manojlovic (3 – 3). Si viaggia sui binari dell’equilibrio, Gomez con un gran tiro all’incrocio dei pali realizza la rete del 5 a 5. A questo punto del match viene fuori la maggior classe delle rumene che con un break di cinque a zero allungando sino al 5 – 10. Coach Hrupec è costretto a correre ai ripari ed a chiamare time out. Alla ripresa delle ostilità però la musica non cambia, il Craiova realizza ancora e si porta sul 5 ad 11. Le salernitane non ci stanno, provano a reagire ed accorciano le distanze sino 7 – 13, poi ci pensa Ilaria Dalla Costa a realizzare la rete del 8 – 13. La prima frazione di gioco si chiude con lo Sport Club Municipal Craiova avanti con il punteggio di 9 – 15. Nel secondo tempo la formazione allenata da George Burcea parte forte e con un break di due a zero allunga sino al 9 – 17. La Jomi Salerno accorcia con un 7metri di Gomez (10 – 17). Il Craiova però non perdona e punisce le salernitane ad ogni minimo errore (11 – 19), la giovane Manojlovic dai 7metri accorcia le distanze (12 – 19). La formazione allenata da Hrupec resta in piedi grazie alle reti del neo acquisto Bassanese (17 – 25) poi le rumene piazzano un break di quattro reti a zero, il portiere del Craiova para davvero tutto, il match si chiude con il risultato finale di 29 a 17.

Jomi Salerno – SCM Craiova 17 – 29 (primo tempo: 9 – 15)

Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta, Dalla Costa 3, De Ciuceis, Gomez 5, Fabbo, Romeo 2, Manojlovic 4, Pernthaler, Napoletano, Lauretti Matos 1, Casale, Bassanese 2, De Santis. Allenatore: Neven Hrupec

SCM Craiova: Dzhukeva, Cace, Trifunovic, Selaru 3, Ion 3, Ticu 6, Curment, Nikolic 4, Chetraru 1, Orsivschi, Colac, Tudorica, Khavronina 1, Klikovac 4, Vizitiu 7, Zamfir. Allenatore: George Burcea

Arbitri: Yaron Ben Dan e Assaf Faran (Israele); Delegato EHF: Shqipe Bajcinica Brestovic