La Jomi Salerno si rituffa in campionato. Dopo l’eliminazione dall’EHF European Cup, contro Prato il recupero della 5^ giornata.

Sarà Jomi Salerno – Tushe Prato la gara che chiuderà il 5° turno del campionato di serie A1 di pallamano femminile. Mentre tutte le altre sono già scese in campo, le salernitane lo faranno domani, mercoledì 19 ottobre, alle ore 18.30 alla Palestra Caporale Palumbo. Dopo l’eliminazione beffa dall’EHF European Cup (contro l’Ankara Yenimahalle, nel weekend appena trascorso, la Jomi Salerno ha vinto 34 -33 il match di andata, ma perso 24 – 22 quello di ritorno), ad attendere le salernitane c’è ora la prova di maturità del turno infrasettimanale contro Prato. Sarà il campo a dire se le ragazze allenate da Laura Avram avranno effettivamente smaltito le scorie della delusione per l’esclusione dalla Coppa Europea. Contro Prato, neopromossa attualmente a quota 4 punti in classifica, come Cassano Magnago e Secufox Ferrara, la Jomi Salerno è chiamata a centrare il quinto successo stagionale, dopo quelli ottenuti contro Casalgrande Padana, Cassano Magnago, Erice e Teramo, per staccare Pontinia e consolidare così il primato in classifica in solitaria. Ad ogni modo, nonostante i differenti valori tecnici tra le due squadre, non sarà una prova semplice per la Jomi Salerno. Con un unico giorno di riposo e uno soltanto di allenamento prima di scendere nuovamente in campo domano, la Jomi Salerno dovrà fare i conti anche con la stanchezza fisica.

 

“Purtroppo non è andata come avremmo voluto, non siamo riuscite a passare il turno di EHF European Cup.  Siamo certamente deluse, in particolare nella gara di ritorno abbiamo commesso qualche errore di troppo e questo ha inevitabilmente inciso sul risultato finale – ha dichiarato il vicecapitano della Jomi Salerno Ilaria Dalla Costa -. Ora però dobbiamo guardare avanti e tenere ben in mente i nostri obiettivi, infatti già domani giocheremo contro Prato. Nonostante sia una neopromossa in campionato, Prato ha, però, già dimostrato di avere tutte le carte in regola per riuscire a centrare la permanenza in questa categoria.   Quella di domani non sarà una gara semplice: di fronte avremo un avversario nuovo ma di tutto rispetto. Per quel che ci riguarda certamente un po’ di stanchezza fisica dopo l’impegno europeo si farà sentire, noi, però, non possiamo permetterci cali di concentrazione, metteremo tutte noi stesse per portare a casa i due punti”.

Carrello