Si torna subito in campo. La Jomi Salerno vuol completare l’opera. Domani (martedì 18 maggio) alle ore 18:30 alla palestra Caporale Maggiore Palumbo c’è gara tre di finale Scudetto. Sarà la “bella” ad assegnare lo Scudetto della Serie A Beretta femminile 2020/21. Nella giornata di domenica, infatti, capitan Napoletano e compagne hanno superato la Mechanic System Oderzo con il punteggio di 29 – 24, riequilibrando i confronti dopo il 27-23 con cui le opitergine si erano imposte mercoledì scorso al Pala Masotti. Sarà quindi la gara tre in programma domani (18 maggio) alla Palestra Caporale Maggiore Palumbo a decidere chi potrà cucire sul petto il 51esimo tricolore della pallamano italiana femminile. Fischio d’inizio alle ore 18:30 e diretta su Eleven Sports (www.elevensports.it). La Jomi Salerno giocherà ancora una volta tra le mura amiche, il sette allenato da coach Laura Avram infatti può esercitare il diritto acquisito grazie al primo posto conquistato in regular season. Servirà in casa salernitana un’altra prestazione pressochè perfetta per superare Oderzo e cucirsi nuovamente sul petto il titolo tricolore. “Sono felice – afferma il tecnico Laura Avram – per la vittoria ottenuta in gara due, però adesso dobbiamo pensare alla gara tre in programma martedì. Dobbiamo tornare subito in palestra e ricaricare le batterie, dobbiamo recuperare le energie da tutti i punti di vista. La gara tre sarà sicuramente una gara più dura, più tesa, dobbiamo fare la differenza sulla mentalità e dobbiamo andare avanti in questa direzione. Abbiamo una panchina lunga – conclude il tecnico della formazione salernitana, Laura Avram – che ci permette sicuramente di effettuare più cambi e più rotazioni”.