In formazione rimaneggiata, imbottita di giovani Under 20, la Jomi Salerno lancia il cuore oltre l’ostacolo, supera Erice in semifinale e conquista la finale di Coppa Italia. Domani (domenica 14 febbraio) alle ore 16 al Palasport di Salsomaggiore Terme capitan Napoletano e compagne avranno l’opportunità di difendere la coccarda tricolore conquistata lo scorso anno. La partita: Ritmo subito alto tra le due formazioni, dopo 5′ minuti il risultato è di 3 a 3. Le salernitane cominciano a segnare ed al 8′ Romeo mette dentro la rete del +2 (5 – 3). Il sette allenato da Laura Avram allunga ancora con Canessa (7 – 4 al 13′). La formazione siciliana non ci sta, Perazic prende per mano le compagne, piazza un break di due reti a zero portandosi sul meno uno al 15′. La Jomi Salerno riprende a macinare gioco ed al 21′ si riporta sul + 3 (11 – 8) grazie alla rete di Stettler. Il tecnico dell’Erice è costretto a chiamare time out. Il team allenato da Gonzalez Gutierrez non molla, piazza un break di tre a zero e pareggia i conti (11 – 11 al 24′). Nei momenti di difficoltà il team salernitano si affida all’esperienza del portiere Elisa Ferrari che chiude la porta a doppia mandata. La prima frazione si chiude con il risultato di 15 – 12 in favore. Nel secondo tempo la giovane Roberta Motta realizza la rete del +4 (18 – 14) poi la Jomi Salerno vola prima sul +6 e poi addirittura sul +7 con la rete di Stettler (22 – 15). Terenziani accorcia per Erice (23 – 18 al 18′). I gol di Stettler e Krnic dai sette metri tengono a debita distanza le avversarie (27 – 20 al 27′). Botta e risposta finale tra De Santis e Tisato, il match si chiude con la vittoria della Jomi Salerno con il risultato di 28 – 22. Al termine del match il portiere Elisa Ferrari, eletta MVP, afferma: “Non era facile, abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo. Abbiamo sentito la vicinanza delle compagne rimaste a casa causa Covid, le ringrazio perchè il loro calore è arrivato sino a noi in campo. Le giovani? Sono cresciute con coach Avram che sin da giovanissime ha inculcato loro una mentalità vincente. Ora ci attende la finale, non sarà facile – conclude la stessa Elisa Ferrari – ma con entusiasmo e grande voglia vogliamo difendere e portare nuovamente la Coppa Italia a Salerno”.

Jomi Salerno – Ac Life Style Erice 28 – 22 (primo tempo: 15 – 12)

Jomi Salerno: Ferrari, Motta 1, Rossomando, De Ciuceis, Avagliano, Krnic 5, Romeo 5, Di Giugno, Stettler 4, Monojlovic 4, Sammartino, Napoletano, Chianese, Canessa 4, De Santis 5. Allenatore: Laura Avram

Ac Life Style Erice: Barreiro 3, Benincasa 1, Coppola 2, Marino, Martinez 1, Michalski, Modernell, Nangano, Natale 2, Perazic 6, Podariu, Priolo, Ravasz, Terenziani 3, Tisato 1, Ponce De Leon 3. Allenatore: Fernando Gonzalez Gutierrez

Arbitri: Riello – Panetta