L’impresa è servita, Jomi Salerno in finale di Coppa Italia in diretta Sky Arena alle ore 16. Il portiere Elisa Ferrari MVP della gara

In formazione rimaneggiata, imbottita di giovani Under 20, la Jomi Salerno lancia il cuore oltre l’ostacolo, supera Erice in semifinale e conquista la finale di Coppa Italia. Domani (domenica 14 febbraio) alle ore 16 al Palasport di Salsomaggiore Terme capitan Napoletano e compagne avranno l’opportunità di difendere la coccarda tricolore conquistata lo scorso anno. La partita: Ritmo subito alto tra le due formazioni, dopo 5′ minuti il risultato è di 3 a 3. Le salernitane cominciano a segnare ed al 8′ Romeo mette dentro la rete del +2 (5 – 3). Il sette allenato da Laura Avram allunga ancora con Canessa (7 – 4 al 13′). La formazione siciliana non ci sta, Perazic prende per mano le compagne, piazza un break di due reti a zero portandosi sul meno uno al 15′. La Jomi Salerno riprende a macinare gioco ed al 21′ si riporta sul + 3 (11 – 8) grazie alla rete di Stettler. Il tecnico dell’Erice è costretto a chiamare time out. Il team allenato da Gonzalez Gutierrez non molla, piazza un break di tre a zero e pareggia i conti (11 – 11 al 24′). Nei momenti di difficoltà il team salernitano si affida all’esperienza del portiere Elisa Ferrari che chiude la porta a doppia mandata. La prima frazione si chiude con il risultato di 15 – 12 in favore. Nel secondo tempo la giovane Roberta Motta realizza la rete del +4 (18 – 14) poi la Jomi Salerno vola prima sul +6 e poi addirittura sul +7 con la rete di Stettler (22 – 15). Terenziani accorcia per Erice (23 – 18 al 18′). I gol di Stettler e Krnic dai sette metri tengono a debita distanza le avversarie (27 – 20 al 27′). Botta e risposta finale tra De Santis e Tisato, il match si chiude con la vittoria della Jomi Salerno con il risultato di 28 – 22. Al termine del match il portiere Elisa Ferrari, eletta MVP, afferma: “Non era facile, abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo. Abbiamo sentito la vicinanza delle compagne rimaste a casa causa Covid, le ringrazio perchè il loro calore è arrivato sino a noi in campo. Le giovani? Sono cresciute con coach Avram che sin da giovanissime ha inculcato loro una mentalità vincente. Ora ci attende la finale, non sarà facile – conclude la stessa Elisa Ferrari – ma con entusiasmo e grande voglia vogliamo difendere e portare nuovamente la Coppa Italia a Salerno”.

Jomi Salerno – Ac Life Style Erice 28 – 22 (primo tempo: 15 – 12)

Jomi Salerno: Ferrari, Motta 1, Rossomando, De Ciuceis, Avagliano, Krnic 5, Romeo 5, Di Giugno, Stettler 4, Monojlovic 4, Sammartino, Napoletano, Chianese, Canessa 4, De Santis 5. Allenatore: Laura Avram

Ac Life Style Erice: Barreiro 3, Benincasa 1, Coppola 2, Marino, Martinez 1, Michalski, Modernell, Nangano, Natale 2, Perazic 6, Podariu, Priolo, Ravasz, Terenziani 3, Tisato 1, Ponce De Leon 3. Allenatore: Fernando Gonzalez Gutierrez

Arbitri: Riello – Panetta

Carrello