RIGORI FATALI ALLLA JOMI

Questa volta la lotteria dei rigori non premia la Jomi Salerno, sconfitta a Ferrara, a margine di una partita condizionata da molti contrattempi, su tutti l’espulsione rimediata dal portiere salernitano, Martina Iacovello, sul finire del primo tempo. Sotto questo aspetto, però , si registra, probabilmente, l’unica nota lieta della giornata, la giovane Carmen Lambiase, subentrata , ha tenuto botta, contribuendo al recupero delle salernitane nella ripresa.

La Jomi ha gettato molte palle nei primi trenta minuti di gioco, pasticciando tantissimo in attacco, solo 8 reti in segno.Senza la sua tiratrice scelta, Trombetta, ferma a mezzo servizio per una fastidiosa tallonite, la Jomi ha fatto fatica a centrare la partita.12 a 8 il risultato del primo tempo.

Nella ripresa la reazione d’orgoglio delle Campionesse d’Italia, che  hanno trovato il gol con più puntualità, non riuscendo comunque a colmare il gap, conquistando così il pareggio nelle battute finali.

Poi la lotteria rigori, che questa volta non ha premiato le salernitane, che restano al terzo posto della classifica generale, ma stavolta con più distanza dalla vetta.

Ariosto Ferrara – Jomi Salerno 25-24 d.t.r. (p.t. 12-8, s.t. 22-22)

Ariosto Ferrara: Gambera, Perthaler, Fantini, Dobreva 8, Poderi, Verlato, De Marchi, Lo Biundo, Marrochi 3, Zuin 3, Brunetti, Marchegiani 3, Droghetti, Soglietti 8. All: Ernani Savini

Jomi Salerno: Trombetta, Avram 1, Coppola 3, Lamberti 2, Napoletano, Ferrentino, Iacovello, Pavlyk 10, Benincasa 2, Lauretti, Casale, Lambiase, Beba 6, De Santis. All: Giovanni Nasta

Arbitri: Carrera – Rizzo

 

 

Carrello