Sconfitta esterna per la Jomi Salerno. Capitan Napoletano e compagne vengono superate dalla Mechanic System Oderzo con il risultato di 27 a 17 nell’ultimo turno del girone d’andata del massimo campionato di pallamano femminile. Non deve comunque ingannare il risultato finale della contesa, il sette allenato da Neven Hrupec ha infatti pagato nel big match di giornata l’infermeria affollata. La cronaca: Parte subito forte la compagine guidata in panchina dal duo Nasta – Cavallaro. La Jomi Salerno subisce un parziale di quattro reti a zero poi trova la prima rete della gara con il capitano Pina Napoletano. Le salernitane prese per mano dalla solita Gomez provano a limitare i danni (5 a 3). Dall’altra parte la Duran  si gioca, con la connazionale, la partita nella partita (6 a 3). Ancora botta e risposta tra le cubane che realizzano due grandi, prima quella di Gomez e poi della Duran (8 a 4). Passivo per Oderzo, ma Duran è in vena e non ci pensa due volte (9 a 4). Dall’altra parte Romeo si fa respingere la conclusione da Meneghin quando mancano meno di 15′ al termine del primo tempo. Meneghin vince la sfida a distanza con la Pernthaler e Oderzo va a + 7 (11 a 4). A cinque minuti dal termine del primo tempo il punteggio recita 14 a 7 per le pardone di casa. Sugli scudi i portieri Meneghin, Ferrari subentrata a gara in corso a difesa dei pali salernitani. Nei minuti conclusivi segna Oderzo a cui arriva la pronta risposta della Jomi Salerno. Il primo tempo si chiude così con le padrone di casa avanti con il risultato di 15 ad 8. Nel secondo tempo capitan Napoletano e compagne provano a rientrare in partita. La Jomi Salerno riesce così a ridurre lo svantaggio sino al 17 ad 11. Nei minuti successivi Ferrari para un sette metri a Duran poi le padrone di casa allungano con un sottomano vincente di Giorgia Di Pietro (20 – 12). Coach Hrupec lancia in campo le giovanissime, segnano così Fabbo e De Santis. Il punteggio recita 22 a 14 per l’Oderzo. Al 27′ minuto Meneghin viene richiamata in panca, in campo la Feletta, a prendersi il meritato applauso del pubblico e delle compagne. Oderzo arriva al massimo vantaggio su Salerno (+10) e chiude la gara sul 27 a 17.