SI CHIUDE LA POULE. JOMI IN EMERGENZA CONTRO CONVERSANO

Sarà una Jomi in piena emergenza quella che affronterà il Conversano alla Palumbo nell’ultima giornata della Poule Scudetto. Alle assenze delle infortunate Napoletano e Benincasa si è aggiunta in extremis anche la defezione di Laura Avram costretta, per problemi personali, a far ritorno in Romania. L’esperto centrale ritornerà a disposizione di coach Nasta solo a metà della prossima settimana in tempo utile per preparare la doppia sfida di semifinale – scudetto che vedrà le Campionesse in carica della Jomi ancora una volta contrapposte al Conversano. Il match in programma alla Palumbo, a maggior ragione, servirà al tecnico salernitano, per sperimentare nuove soluzioni di gioco che potrebbero ritornare utili nel doppio confronto con le pugliesi, superfavorite alla vittoria finale. “Ce la giocheremo ugualmente – dice il presidente della Jomi, Mario Pisapia – anche se, ovvio, tutte le nostre attenzioni e immagino anche quelle del Conversano sono già rivolte alla doppia sfida di semifinale. Non è un momento fortunato per la squadra tra infortuni e defezioni dell’ultim’ora siamo decimate ma la squadra dovrà comunque scendere in campo concentrata e disposta a giocarci la partita. Abbiamo un blasone da rispettare e uno scudetto da difendere con le unghia fino all’ultimo secondo dell’ultima partita di questa stagione. Queste gare – aggiunge – servono anche per verificare la crescita delle tante giovani che quest’anno abbiamo lanciato nella mischia”. La sfida tra Salerno e Conversano risulterà ininfluente per la classifica finale della poule per entrambe le squadre a differenza di quanto avverrà a Cassano Magnago dove invece la posta in palio sarà altissima. Le varesine ed il Teramo si contendono la seconda posizione, vantaggio di non poco conto in quanto la piazza d’onore garantisce una eventuale gara di bella tra le mura amiche. In classifica il Teramo sopravanza il Cassano di una sola lunghezza.

 

 

Carrello